Come prevenire le dighe sul ghiaccio sul tetto

Chiunque viva nelle regioni fredde dovrebbe adottare misure preventive per proteggere la propria casa dalla formazione di dighe di ghiaccio.

Le dighe di ghiaccio si verificano quando le grondaie del tetto si intasano di ghiaccio e detriti. Mentre l’acqua dalla pioggia o dalla neve sciolta scorre dal tetto verso la grondaia, rimane intrappolata tra il ghiaccio all’interno della grondaia e le tegole del tetto. Con nessun posto dove andare il deflusso dell’acqua, l’acqua può spostarsi indietro e sotto le tegole del tetto. Una volta che l’acqua viaggia sotto le tegole, può rimanere lì per un lungo periodo di tempo subendo una lunga serie di cicli di congelamento / scongelamento. Se l’acqua rimane sotto le tegole del tetto, non passerà molto tempo prima che l’acqua inizi a creare danni al ponte sul tetto e al marciume del legno.

La riparazione dei danni causati dall’acqua a seguito di dighe di ghiaccio è costosa.

Prevenire le dighe di ghiaccio è facile ed economico. Prevenire le dighe di ghiaccio durante le nuove costruzioni o i rifacimenti adottando le seguenti misure:

1. Quando si installa un nuovo tetto, installare sempre una barriera di ghiaccio e acqua di buona qualità sui primi 3 piedi di tutte le gronde del tetto (o 2 piedi oltre la prima parete interna). I tetti a falde più basse possono richiedere almeno 6 piedi di barriera contro il ghiaccio e l’acqua. Il codice di costruzione minimo per la maggior parte dei comuni del Wisconsin richiede che la barriera di ghiaccio e acqua si estenda dal bordo di una gronda del tetto fino a due (2) piedi oltre la parete interna. Nella maggior parte dei casi, l’intradosso del tetto (sporgenza) è 1 piede o meno largo. Pertanto, la barriera standard per ghiaccio e acqua prodotta in rotoli di tre (3) piedi soddisferà il codice di costruzione minimo. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei tetti comprende una fila (primi tre piedi) di barriera contro il ghiaccio e l’acqua nelle loro offerte per i lavori di copertura. Se hai intradosso più largo, leggi attentamente il codice di costruzione minimo per le coperture nel tuo comune e preparati a installare più di una fila di barriere di ghiaccio e acqua. Si noti inoltre che questo è il codice di costruzione “minimo”. In generale, di più è meglio in questa situazione, ma la barriera di ghiaccio e acqua è relativamente costosa rispetto al tradizionale sottofondo di carta catramata. Bisogna soppesare costi e benefici per andare oltre il codice edilizio minimo in questa situazione.

2. Installare grondaie e pluviali abbastanza grandi da gestire tutto il deflusso dell’acqua dal tetto. La maggior parte degli appaltatori sarà in grado di calcolare la capacità di grondaia necessaria in base alle dimensioni del tetto. I tetti più grandi richiedono grondaie più grandi con una maggiore capacità d’acqua. Le grondaie personalizzate senza soluzione di continuità sono un po ‘più costose delle grondaie prefabbricate, ma si ripagano quando si considera la durata e la manutenzione. Assicurati sempre che l’acqua abbia un percorso chiaro fuori dagli incanalamenti e lontano dalle fondamenta della casa.

3. Ottimizzare la ventilazione del tetto bilanciando le bocchette di aspirazione (intradosso o di timpano) e le bocchette di scarico (bocchetta di colmo o bocchetta). Dovrebbe esserci un bilanciamento del 50/50 tra le bocchette di aspirazione dell’aria fredda e le bocchette di scarico dell’aria calda nella soffitta direttamente sotto il tetto. L’aria fredda dall’esterno entra nelle bocchette di aspirazione e spinge l’aria calda dallo spazio della soffitta attraverso le bocchette di scarico in un sistema correttamente funzionante. Senza un’adeguata ventilazione, l’aria calda rimane intrappolata nello spazio della soffitta. Quest’aria calda scalderà il tetto e scioglierà qualsiasi neve stagnante. Allo stesso tempo, l’aria fredda all’esterno può congelare la neve che si scioglie e creare ghiaccio, e il ciclo di congelamento e scongelamento continua.

Le dighe di ghiaccio sui tetti esistenti possono essere prevenute seguendo i passaggi seguenti:

1. Mantenere e pulire regolarmente grondaie e pluviali. Assicurati che l’acqua possa scorrere liberamente fuori e lontano dal tetto. Una volta che un acquazzone si ostruisce e l’acqua si congela all’interno di una grondaia, è troppo tardi! L’installazione di protezioni per grondaie è un buon investimento che ti farà risparmiare tempo e prevenire gli zoccoli.

2. Installare i cavi del tetto riscaldati in aree in cui si verificano frequenti danni al ghiaccio. I cavi riscaldati del tetto sono prontamente disponibili, elementi riscaldanti a bassa tensione collegati alla grondaia e alle grondaie. Questi cavi possono prevenire la formazione del ghiaccio in primo luogo.

3. Installare un isolamento aggiuntivo negli spazi della soffitta per garantire che l’aria calda della casa non fuoriesca nella soffitta e riscaldare il tetto.

4. Calcola la quantità di ventilazione del tetto presente nello spazio della soffitta. Aggiungi prese d’aria di aspirazione o di scarico se c’è meno di 1 piede quadrato dell’area di sfiato per 300 piedi quadrati di superficie del sottotetto. Dovrebbe esserci un equilibrio tra il 50% di ventilazione in aspirazione e il 50% di ventilazione in scarico.

Prevenire le dighe di ghiaccio e il danno che possono causare può essere facile come pulire le grondaie su base regolare. Se non puoi farlo da solo o se hai aree con frequenti danni al ghiaccio, chiama una società di tetti locale rinomata per assistenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *